Piero Fornasetti - La Follia Pratica | The Practical Madness



IT - Piero Fornasetti è stato uno dei talenti più creativi del ventesimo secolo. Pittore, scultore, decoratore d’interni e creatore di circa 13,000 opere capolavoro. Un universo fatto  di rigore progettuale, artistico e artigianale come pure, in egual misura, di fantasia sfrenata, invenzione surrealista e poesia. In termini di varietà dei soggetti decorativi, la produzione di  Fornasetti rappresenta una delle più ampie del nostro secolo.


Durante la sua carriera è riuscito a formulare un vocabolario visivo pieno di immaginazione che rimane istantaneamente riconoscibile. Ci ha descritto un mondo magico, saturo di immagine e colore, pieno di fantasia ed ingegno.


In occasione del centenario della nascita, la Triennale di Milano presenta la prima grande mostra monografica che raccoglie i lavori di questo genio indiscusso. 

L’esposizione 'Piero Fornasetti - 100 anni di follia pratica' raccoglie più di 1.000 pezzi (la maggior parte dei quali provenienti dallo straordinario archivio Fornasetti di Milano) ed è curata dal figlio Barnaba, che prosegue oggi la carriera artistica di Piero.


EN - Piero Fornasetti represents one of the most creative talents of the XXth century. Painter, sculptor, interior decorator and creator of more than 13,000 masterpieces. His world is animated by the rigour, of project, art and craftsmanship, but also by unbridled fantasy, surrealist invention and poetry. Fornasetti’s production of objects and furniture is one of the largest of our century in terms of variety and decorations .

During his career he has created a visual vocabulary that is instantly recognisable and full of imagination. Fornasetti designed a magical world, saturated with images and colours, filled with whimsy and wit.

On the occasion of the centenary of Piero Fornasetti’s birth, the Triennale Design Museum in Milan presents the first monographic exhibition dedicated to this artist’s work. 

Piero Fornasetti - 100 years pratical madness includes more than 1,000 pieces (mostly coming from the extraordinary Fornasetti archive in Milan) curated by his son Barnaba, who still carriers on his father's work.


Post a Comment